sabato, aprile 23, 2005

Quand'è che le storie smettono di iniziare e iniziano a finire?

27. E' stato questo il risultato di due giorni d'attesa. Giovedì mattina, ore 9: io ed un altro centinaio di impavidi ci presentiamo all'esame orale d'inglese, dopo due ore di attesa veniamo rimandati al pomeriggio. Giovedì pomeriggio, ore 14: gli impavidi sono sensibilmente diminuti. Verso le tre la prof s'alza e prende in mano il registro, fa scendere il dito fino al nome di una fortunata e dice: "gli altri si presentino domattina". Venerdì, ore 9. Ore 10. Ore 11. Ore 12. Ore 13. Penultimo di tutti gli interrogati, finalmente salgo al patibolo e me la cavo in venti minuti.

I will go to Argentina. Perchè l'ho scritto nel falso curriculum inglese.

Se mai diventerò uno scrittore, mi piacerebbe riuscire a cogliere quell'attimo, o quegli attimi, nei quali i percorsi cambiano. Il vento fa girare la banderuola. I salmoni smettono di risalire la corrente. Un uomo decide cosa fare della sua vita e la sua vita decide che no, non è il caso. La linea d'ombra. La oltrepassi e non te ne rendi conto. Te ne rendi perfettamente conto e non la oltrepassi perchè sei spaventato, e allora l'hai già oltrepassata.

When it comes, will it come without warning
Just as I'm picking my nose?
Will it knock on my door in the morning,
Or tread in the bus on my shoes?
Will it come like a change in the weather?
Will it's greeting be courteous or rough?
Will it alter my life altogether?

W.H. Auden

5 commenti:

Ofelia ha detto...

"Un uomo decide cosa fare della sua vita e la sua vita decide che no, non è il caso". Tutto ciò incontra il mio gusto. Chiamami. Dio bolscevico.

Ofelia ha detto...

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO: per tua norma, ieri pomeriggio, ti ho inviato un sms dal cel di mio padre, essendo a corto di euri, per dirti di chiamarmi. Ma niente. A meno che l'sms non ti sia arrivato [cosa alquanto improbabile], sei tu a doverti giustificare con me. Oh. L'attesa delle nostre telefonate è sempre una specie di passione, dio cristo.

fiò ha detto...

devo cominciare a preoccuparmi per gli hermes?
la linea d'ombra era anche una canzone.

Ofelia ha detto...

Ti stai senza dubbio montando la testa. Quel °tu muori° era una citazione da I giardini di Marzo, gnurànt. E non chiamarmi, no, mi raccomando.

sfumature ha detto...

allora non è solo con me...programmiamo le telefonate per poi sentirci dopo almeno un mese...questa volta è colpa mia,o della wind...fai tu