mercoledì, dicembre 28, 2005

ARGENTINA, FINALMENTE

Il Presente:





Il Futuro:






E' successo.

Fuori la neve cadeva silenziosa. A guardar fuori di sfuggita potevi illuderti di esser in treno, dentro ad un vagone ovattato. Un sogno invernale.

Quando hai cliccato su quell'ok seguendo con attenzione la punta del cursore il cuore era fin troppo leggero, e nell'attimo seguente è stato fin troppo pesante.

E' che mi piace esagerare.

Quaranta giorni di Argentina, forse un salto in Brasile.

Vado a digerire la notizia e poi vedo come modificare il template di sto sito.

7 commenti:

giacomo ha detto...

mai fermo, eh?
i link che ospitano i tuoi scritti mi riempiono di gioia. we want more, diocazzo.

polla ha detto...

quando?
perche' anche qui si parla di brasile.

Anonimo ha detto...

Ahimè...argentine tapine...tremate è in arrivo il broccolatore folle...gasp!

aidi ha detto...

auguri anche a te (facciamo che sono direttamente per il 2006)
e buona argentina :)
-invidia-

Anonimo ha detto...

un vaffanculo invidioso(cattivo) te lo meriti tutto.

Ofelia ha detto...

Senti, dormivo. Mi dispiace, mi sento in colpa, mi auto lesiono e mi auto punisco. Però richiama, cazzo, richiama.

polla ha detto...

buh, noi aprile. tipo pasqua. ma non si sa ancora.
ok, mi stanno chiudendo dentro all'internet point.
magari verso venerdi ti chiamo, che dici?
ma rispondi, stavolta.