martedì, ottobre 24, 2006

Riaffermando con forza il valore terapeutico della bestemmia

Nelle settimane passate è stato il compleanno di quest'uomo.

Sai, io riesco a capire se Lorenzo sa di cosa sta parlando dal tono della sua voce...

© e. b.

applausi.


Studente, scrittore, lettore, fine fancazzista, ovetto kinder di qualità, rinomato trombeur de femme, animatore del panorama culturale ferrarese, Renato Ferrari è una delle migliori risposte a quanti insinuano che il Veneto sia semplicemente una terra di lavoratori indefessi, fascisti, evasori e ignoranti bestemmiatori. Qualcuno, guardando la puntata di Annozero di Santoro di due settimane fa, ha visto passare sullo schermo una serie di idolatori berlusconiani, imprenditori poco acculturati e giovani dalle "e" aperte e i cervelli chiusi. Se vai in Veneto alla ricerca di evasori, di berlusconiani e di ignoranti, ti sarà facile trovarli, ma questo non basterà a darti un'immagine esauriente della regione più ricca d'Italia.

In realtà i problemi del Veneto sono ben altri, uno tra tutti le pubblicità come questa:


A lavoremo tuto el dì e ne toca anca nare in cesa Che in questi mesi stanno infestando la metropolitana e altri luoghi di Milano e dintorni. Perché tutto ciò? Chi è l'idiota che ha creato lo slogan "Tra la terra e il cielo"? L'inno del Progetto Nordest di Giorgio Panto al confronto sembra la Divina Commedia. I luoghi sacri del Veneto sono i Capannoni industriali, santuari delle innumerevoli zone industriali che spesso sono più grandi dei centri storici. Capannoni pieni, capannoni vuoti, capannoni che si svuotano ad ore incerte della notte, quando i lavoratori extracomunitari (come le due donnone della pubblicità) finiscono le loro dodici ore giornaliere di lavoro.
Diocane. (a god is a dog is a god)

p.s. Se vi capita: capriate ed eschiudete


6 commenti:

moniquices ha detto...

Ma que bello!

° ha detto...

sarà che sto diventando irrimediabilmente cinica, ma la prima reazione a una simil locandina è stata una risata notevole.

poi, implacabile giunge il resto..
[potrei sfruttarti come fonte di risorse se riesco a far prendere al mio progetto di tesi la piega giusta..]
[ tremate, tremate]

Santa ha detto...

Precludi la tua stima a chi ne è veramente meritevole. Anche se fa molto piacere.

Alvaro ha detto...

SUPER-PAZZINI!!!Dai che il 10 andiamo al bentegodi!E moleghe de bestemare Dio..!

Ofelia ha detto...

Un post decisamente entusiasmante. Mi tremano le gambe, tanta l'emozione. Sì, so bene che lo scopo non era quello di rallegrare me. Ma riuscirci avrebbe comunque permesso a te di salire nella gerarchia d'importanza dei soggetti poco importanti del pianeta [in cui io non figuro, chiaramente]. Cos'altro? Sì, mischio il latte al veleno, da un po'.

chià-cchiera ha detto...

tu sei il veneto..bascini