venerdì, maggio 27, 2005

Dubitare è un buon metodo filosofico per addormentarsi a tarda notte

Anche se non posso fare a meno di pensare che sia da alternare alla ricerca di soddisfazioni da cervelli col labbro chiuso. (Non capirete, non capirete, ma non importa.)
Mi piego malvolentieri ai voleri del sommo
Jack che per ripicca mi costringe a proseguire una triste catena di S.Antonio:

Volume totale dei file musicali sul mio pc:
46,5 GB (49.964.620.224 byte), incluso qualche filmetto.

L'ultimo cd che ho comprato: Qui andiamo sul difficile, si parla di secoli fa. Direi il best of degli Smashinf Pumpkins, nel 2002.

La Canzone che sto ascoltando adesso:
Blue Valentine di Tom Waits (che mi fa pensare alla mamma clown di Fiò..)

Cinque canzoni che ascolto spesso o che significano molto per me:
Qui si da mooolto dura, tenterò qualche scelta drastica riducendomi a quest'ultimo, stralunato periodo.

- Tre Allegri ragazzi morti : Nuova identità
- Meganoidi : Il nostro banchetto
- Incubus : Talk show on mute
- Ben Harper : Another lonely day
- Belle and Sebastian : Get me away from here I'm dying

e mi permetto di aggiungere "Fight test" dei Flaming Lips.


Cinque persone a cui passo il testimone: L'idea di poter scaraventare questa catena su qualcun' altro mi rende stranamente allegro. Beh, direi che mi accanirò su Polly (per la massa:
il nano malefico), il caro Fede, Frà, Fiò e l'ineluttabile Lilli.

Nel caso vi chiediate come siano i miei ragguardevoli sabato sera, potrete leggerne un esempio, risalente a circa due settimane fa, qui (post del 15 maggio, per la precisione). Con l'indifferente particolare di scoprire che tal ragazza esiste ed è stata nella mia macchina.
Quanto al resto, a breve è prevista la celebrazione del mio ingresso nel mondo del giornalismo universitario, con un articolo pubblicato su
Inchiostro: il (ancora poco) rinomato giornale dell'università di Pavia.
Una devastante critica sulle recenti politiche economiche della Lituania?
Una sagace stilettata sull'intrigante mondo dei costruttori di portamatite?
Un'inutile quanto stilosa divagazione sul solipsismo?
A breve la risposta.
L'anno scolastico, l'anno universitario, e la verginità di Britney Spears sono ormai agli sgoccioli (anzi, credo che Britney abbia ben più che sgocciolato) e nel caso non sappiate come impiegare il tempo per evitare di studiare per gli esami, ho trovato
cinquanta cose da fare con il vostro iPod . Se poi non avete l'iPod, come il sottoscritto, sono cazzi vostri.
Più o meno la stessa espressione che ha usato mio padre stasera, quando gli ho chiesto di venirmi a prendere in stazione.
Il 12 e 13 giugno si vota, lo sapevate? (mmmbuti!) . Se lo sapete, potete sentirvi una minoranza. E se siete come Nanni Moretti la cosa vi farà piacere. Se invece siete un bambino nato da una fecondazione eterologa, la cosa potrebbe spaventarvi. La disinformazione dilaga, probabilmente il giorno prima del referendum Studio Aperto annuncerà: "Domani si vota per il referundum (immagine inquadrata su ipotetiche urne elettorali colorate) sulla fecondazione assistita (solita immagine di un ago che preleva il nucleo da una cellula). A favore dell'astensionismo moltissimi esponenti del centrodestra (brevi filmati di deputati e ministri che entrano in parlamento accerchiati dai giornalisti), il Ministro della salute Storace ha chiesto che gli italiani se ne vadano al mare (Cinque secondi di filmato con bambini che corrono in spiaggia o ragazzo che fa una battuta a beach-volley, poi immagine abbastanza rapida del ministro Storace sorridente davanti ai microfoni), anche la Chiesa Cattolica invita i fedeli a non votare (solito filmato di Papa Ratzinga che parla ai fedeli dal balcone), anche la Margherita si dichiara favorevole all'astensionismo (solita faccia sorridente e inebetita di Rutelli) mentre il resto del centrosinistra si schiera per il sì (immagini varie, ma da qualche parte spunta sicuramente una bandiera rossa)."
il tutto in tre minuti scarsi, infilato tra il servizio sulle diete estive e quello sull'ultimo calendario della tal show-girl.
E non sperate che qualcuno, sul grande schermo, vi spieghi chiaramente perchè votare sì o non votare (dato che il no non è contemplato), nessuno che vi spieghi se è giusto che la Chiesa faccia politica, nessuno che vi dica che dei poveri scienzati stanno addirittura facendo uno sciopero della fame per richiamare l'attenzione su questo referendum.
Un po' come quel servizio in cui si diceva che nel giro di ventanni la corrente del golfo si inabisserà lasciando l'Europa nella morsa del freddo: s'è visto sui telegiornali per un paio di giorni. Poi stop. Quando invece avrebbe dovuto scatenare un dibattito gigantesco!
Ma questa è l'informazione. Per chi crede che per essere informati basti restar seduti comodi sul divano di casa col telecomando in mano. E per chi crede che esser informati non serva a granchè. Tra un sito porno e l'altro magari fate un salto
qui.

Il resto è chiedersi cosa vuol dire ti voglio bene amica mia, girare per la piazza di Vigevano con aria burina, sperare che la paura non mi blocchi. E vivere in due mondi distinti.
Ma lo squilibrio è creativo.


Non che abbia paura della morte, è solo che quando accadrà vorrei esser altrove. (W.Allen, all'incirca)

9 commenti:

sfumature ha detto...

ho sentito una cosa di sfuggita sul tg2 salute l'altro giorno:parlavano due scienziati,uno per il sì l'altro per il non voto...quello per il sì ci teneva a ribadire il diritto di vita degli embrioni e la possibilità di far stesse ricerche con cellule staminali prese altrove(cordoni ombelicali e via discorrendo)...l'altro invece parlva di 30mila embrioni presenti in Italia già fecondati e tenuti in ibernazione e del fatto che o vinca il sì o il no di questi che se ne fa?...ma come diavolo può essere...?da dove sono usciti questi 30mila embrioni?,io non ne sapevo nulla.poi se si mettono di mezzo le iene che puntano come al solito sul denaro che una coppia deve spendere per fare inseminazioni all'estero...bè è il caos + totale...si ripeterà,credo, l'errore dell'energia nucleare,che l'abbiamo rifiutata per poi averla al confine francese,pagarla e ritrovarsi non si sa come con scorie radiattive di cui non si sa cosa farne....

fiò ha detto...

adesso mi spieghi la connessione tra blue valentine e mia mamma clown.
no, voglio saperla.

china ha detto...

Qui non stiamo parlando di energia ma di vite umane, innanzitutto. Che la vita inizi al momento il cui il sig.spermatozoo penetra nella signora ovulo è una cosa assodata. Il problema fondamentale sta quindi nella propria coscienza. Che gli altri stati facciano quello che vogliono, mi interessa, ma ultimamente quello che mi preme è ciò che accade qui, a casa mia. Ma dove vogliamo arrivare?
La strada che si apre sapete quale è? quella della clonazione, e della selezione degli embrioni. Non entro nel merito tecnico della cosa perchè non ne sono assolutamente in grado, ma in coscienza, laicamente e umanamente non lo concepisco. Davanti ad un libro di storia tutti inorridiamo davanti ad Hitler che voleva selezionare la razza ariana, mentre se ci viene detto che l'embrione è malato allora è giusto poterlo uccidere? E allora perchè io che voglio un figlio bello alto biondo con gli occhi azzurri devo non poterlo selezionare? è qui che impunta il carro. Le storie sul fatto che si ferma la ricerca sono vere quanto la faccia di Boccaccio sul due euro...è dimostrato anche che le cellule staminali adulte danno migliori risultati di quelle embrionali, che essendo totipotenti sono difficili da controllare e generano in tantissimi casi tumori. Quello che va difeso è il diritto alla vita. E intanto penso alla mia anima gemella che era un embrione olandese che però era malato e quindi è stato ucciso, stessa cosa il mio migliore amico che era un embrione congelato che poi è scaduto e non è mai potuto nascere ed esprimere la sua umanità, come faccio io, fai tu, facciamo (più o meno) tutti.

Ofelia ha detto...

Ti adoro [forse perchè è iniziato il periodo vendittiano, ahimè]. Anzi, ti adoro un po' meno per la storia della catena. Commmùnque.

aidi ha detto...

io ho inoltrato l'email alla prof di geometria: lei ha 250 indirizzi, dei 250 attualmente iscritti al corso. calcolando che insegna da 30 e più anni, ed è un architetto abbastanza famoso nel suo campo i numeri aumentano.
ora, potrebbe bocciarmi perché è contro, o semplicemente inoltrarla (speriamo in bene..)
:)
notte*

Ofelia ha detto...

Sono senza un cent nel cel, Lollo: non è che non voglio che mi chiami, lo sai. Mi dispiace scendere nella classifica delle tue concubine, mi dispiace a morte. Quando riproviamo? Eh? Eh? Eh?

po* ha detto...

mica mi è arrivato niente.

ac ha detto...

-rieducational channel-


ma tu almeno l'hai letto il post sulla serata del concerto?


non è rilevante comunque,buona vita ^.^

giacomo ha detto...

Ma no, è bello così nero. Semplice. Ho arginato l'esuberanza dell'archivio, in parte. Manca solo trovare il modo di togliere quella stupida matitina di fianco a "comments".
Perché te lo sto dicendo?
Ora vado ad un concerto black metal.